aero club italia
facebook
Aero Club Bresso
home->

carissimo roberto

Carissimo Roberto,
Ti scrivo pur nel dubbio che Tu possa mai leggere questa mia lettera perché, come ben sai, io dubito fortemente dell'esistenza di una forma di vita dopo la morte. Ma io non ho certezze, sono agnostico, e nella speranza pur fievole che tu possa leggerle ti indirizzo queste poche righe.
Dopo la tua improvvisa e tragica scomparsa io ero cosi sconvolto che non mi sono neppure sentito di parlare al Tuo funerale. In quella occasione suggerii tuttavia al Consiglieri di aggiungere li Tuo nome a quello del nostro aeroclub.
Sarebbe stato un modo per dirti grazie per aver trascorso gli ultimi dieci anni della Tue vita dedicandoli completamente a questo antico sodalizio che sotto la Tua guida aveva raggiunto traguardi impareggiabili.
Non ne fecero nulla. Dopo la cerimonia pensarono tutti agli affari loro, si litigarono per assumere la Presidenza e, salvo riempirsi la bocca del Tuo nome, non ebbero alcun riguardo per Te e neppure per la Tua Vedova.
A Lei, che chiedeva che venisse usato il Tuo aeroplano per fare qualche volo istruzionale a basso costo ricavandone qualcosa, risposero che la cosa non era interessante e l'aereo rimase fermo in hangar.
Fu Guido Racioppoli che mi propose di comprarlo.
Non era per me un momento particolarmente florido, ma pensai che non avrei potuto non usare una cortesia alla vedova di un amico e poi temevo che quell'aeroplano, che era ormai diventato un simbolo di Bresso, potesse sfuggirci insieme al ricordo di Te.
Cosi lo comprai non discutendo neppure sul prezzo.
Nel frattempo io mi ero schierato contro il presidente eletto e l'aria di Bresso divenne per me irrespirabile. Cosi presi un hangar a Piacenza e vi misi l'aereo che usai peraltro pochissimo.
Quando il presidente dell'Ae.c.Milano venne deposto ricominciai a frequentare Bresso e diverse volte venni in aeroporto con questo aeroplano.
Purtroppo anche il presidente successivo venne deposto da una congiura costruita sulla sistematica diffamazione delle persone perbene e quel presidente che io non volevo torno' in auge.
Pur nel periodo di profonda crisi economica che l'Italia stava attraversando, venne imposta una spaventosa una tantum che molti soci non poterono o non vollero pagare, anche perché era sostanzialmente destinata a pagare debiti verso il fisco creati dalla mala gestio del presidente che Ti era succeduto.
Alcuni di questi amici vennero da me e mi invitarono a fare un altro aeroclub.
Mi rendevo conto che sarei andato incontro ad un mare di problemi, ma Tu mi conosci e sai che le difficoltà mi stimolano.
Cosi fondai l'aeroclub Bresso.
Non avevamo evidentemente i denari per comprare aeroplani.
Cosi affittai un C172 e regalai il Tuo aeroplano al nuovo aeroclub.
L'aec Milano ci avverso' in tutti i modi, fece persino un ricorso al TAR finalizzato a distruggerci, e per un certo tempo lo scontro, pur durissimo, fu mantenuto nei limiti della legge.
Ieri tuttavia qualcuno, nottetempo, entro' in hangar e distrusse il tuo ed altri tre aeroplani. Il tuo e' purtroppo quello che e' messo peggio: buchi nelle ali, sul muso, estintori scaricati nei serbatoi e dentro il buco per introdurre l'olio nei motori, tutti i vetri rotti, gli strumenti resi inservibili dalla polvere degli estintori scaricati in cabina, l'avionica inutilizzabile avendo subito il medesimo trattamento.
L'aeroplano non e' purtroppo riparabile perché i danni superano il valore dell'aeroplano medesimo e il mio piccolo aeroclub non può permettersi la spesa.
E' un delitto ignobile il cui autore non ha avuto alcun rispetto di Te, della Tua memoria e di un simbolo di Bresso, di quando almeno era un'isola felice.
Pur con tutta la mia buona volontà questa volta non sono riuscito a far niente per consentire di far sopravvivere ciò che di Te era rimasto a Bresso e di questa mia mancanza desideravo scusarmi sinceramente con Te.
Perdonami.
Con immutato affetto.

Andrea
il club

il consiglio direttivo
lo statuto
il codice etico

l'aeroporto

come raggiungerlo
regolamento di scalo

la flotta

Piper PA 23 - 235

le tariffe
associarsi

f.a.q.
cosa occorre
come fare

per i soci

prenotazioni
ristoranti/bar
tessere f.a.i.

visite mediche